edHelper.com
Un monaco tibetano dice una preghiera


Print Un monaco tibetano dice una preghiera
     Print Un monaco tibetano dice una preghiera  


Quickly Print - PDF format
     Quickly Print: PDF (2 columns per page)

     Quickly Print: PDF (full page)


Quickly Print - HTML format
     Quickly Print: HTML

Your Help is Needed!  Help Improve This Story and the Italian text.
     Leave your corrections and comments about the Italian text in this story.


Other Languages
     English: A Tibetan Monk Says a Prayer
     Spanish: El monje de Tibet dice una oración
     German: Ein tibetischer Mönch spricht ein Gebet

 

Un monaco tibetano dice una preghiera
By Colleen Messina
Translation by Alessandra Saccardo
  

1     Didascalia: bandiere di preghiere tibetane
 
2     Tenzin mormorava una preghiera di riconoscenza mentre guardava le bandiere di preghiera colorate garrire nel vento gelido. Aveva trascorso cinque ore a salire su per un puntuto passo di montagna chiamato passo Nangpa La. I suoi scarponi avevano dei buchi. La neve scricchiolava in mezzo alle dita dei suoi piedi nudi. I suoi occhi erano gonfi a causa del vento. Nonostante il disagio, Tenzin era così felice di aver finalmente raggiunto il Nepal.
 
3     Tenzin e altri 15 monaci buddisti tibetani avevano fatto una lunga camminata di 650 kilometri attraverso le aspre montagne himalayane. Viaggiavano con la loro guida a pagamento, Dorje. Era il solo modo in cui potevano viaggiare in modo sicuro dal Tibet al Nepal. La loro meta era essere in grado di avere libertà religiosa. Volevano infine andare in India. La loro guida politica e spirituale e spirituale, il Dalai Lama, aveva vissuto là a partire dalla conquista comunista cinese del Tibet.
 
4     Il viaggio di Tenzin iniziò quando gettò il suo zaino nel retro di un camion a Lhasa, la capitale del Tibet. Disse addio al suo monastero. disse addio alla sua statua preferita di Buddha. Saltò nel retro del camion con i suoi compagni monaci. Sopportarono un tragitto accidentato mentre il camion percorreva una strada fangosa tortuosa. Guardarono le bandiere rosse cinesi e i monasteri in rovina di Lhasa sparire in lontananza.
 
5     La parte più spaventosa del viaggio fu quando oltrepassarono dei posti di controllo cinesi lungo la strada. Prima di ogni posto di controllo dovevano saltare giù dal camion. Strisciavano lungo un fosso mentre il camion andava lungo la strada. Poi saltavano di nuovo sul camion dopo che aveva passato il posto di controllo. Era un modo di viaggiare snervante. Tenzin aveva fiducia che questa volta ce l'avrebbe fatta ad uscire dal Tibet sano e salvo. Tenzin aveva provato a scappare sei anni prima quando aveva 22 anni. Era dovuto tornare indietro perché uno dei suoi compagni stava male. Questa volta non voleva tornare indietro. Disse alla sua guida "Morirei piuttosto che ritornare a Lhasa".

Paragraphs 6 to 11:
For the complete story with questions: click here for printable



Weekly Reading Books

          Create Weekly Reading Books

Prepare for an entire week at once!


More Activities, Lesson Plans, and Worksheets


Back to School
Graphic Organizers
Alphabet Worksheets
Sight Words
Math Worksheets
Mazes
50 States

Monthly Themes
January
February
March
April
May
June
July
August
September
October
November
December

Fractions
Place Value
Time and Calendar
Money
Earth Day
Solar System
Analogies
Nouns
Following Directions
Listening
Capitalization
Cursive Writing
Patterns and Sequencing
Dinosaurs
All About Me

Kindergarten
First Grade
Second Grade
Third Grade
Fourth Grade
Fifth Grade
Sixth Grade

Multiplication
Division
Main Idea
Cause and Effect
Measurement
Decimals
Rounding
Order of Operations
Verbs
Community Helpers
Adjectives
Plants
Grammar
Addition and Subtraction
Contractions
Bulletin Board Ideas
Word Searches
Crossword Puzzles
Printable Puzzles

Reading Comprehension
Reading Skills
English Language Arts





Copyright © 2011 edHelper